Out of stock

Le raccolte del canonico Giuseppe Alessi

Questo contributo di Barbara Mancuso alla storia del collezionismo siciliano tra XVIII e XIX secolo è il frutto della lunga rielaborazione di uno studio avviato in occasione della sua tesi di specializzazione, discussa presso l`Università “La Sapienza” di Roma nel 2002, e di uno dei capitoli della tesi di dottorato di ricerca, discussa presso l`Ateneo di Palermo nel 2005.

Il volume analizza le raccolte di antiquaria, scienze naturali e oggetti d’arte del canonico Giuseppe Alessi in rapporto alle tendenze del collezionismo siciliano tra XVII e XIX secolo.

COD: (978) 88 89525 272 Categorie: ,

 38.00

Esaurito

Descrizione

Le raccolte del canonico Giuseppe Alessi e il collezionismo in Sicilia tra XVII e XIX secolo

Barbara Mancuso è professore associato di Storia dell’arte moderna presso il dipartimento di Scienze umanistiche dell’Università di Catania, dove insegna anche Storia della critica d’arte ed è presidente del corso di studi in Beni culturali. Ha dedicato i suoi studi alla storia dell’arte e alla storia del collezionismo in Sicilia. Negli ultimi anni ha concentrato le sue ricerche sulle fonti scritte per la storia dell’arte in Sicilia e su Le vite de’ pittori messinesi di Francesco Susinno. Con la casa editrice Magika (oggi Alessandro Mancuso Editore) ha pubblicato Le raccolte del canonico Giuseppe Alessi e il collezionismo in Sicilia tra XVIII e XIX secolo (2012); Scrivere di marmi. La scultura del Rinascimento nelle fonti siciliane (2017) ed ha curato il volume Pitture in collezione. Venti opere del museo civico di castello Ursino (2018).

Informazioni aggiuntive

Peso 300 g
Dimensioni 17 × 24 × 2.8 cm
Autori

Barbara Mancuso

Formato

Paperback

Lingua

Italiano

Editore

Edizioni Magika

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Le raccolte del canonico Giuseppe Alessi”